Magdi Cristiano Allam è a Carmagnola

Magdi-Cristiano-Allam-la-pancalera

Invitato da Lega-Salvini Premier, parlerà del “Corano senza veli”

Magdi Cristiano Allam sarà a Carmagnola domenica 25 febbraio nel pomeriggio. L’incontro con il giornalista-scrittore è fissato alle ore 17.30 nella Sala Solavaggione della Biblioteca Civica.

«Abbiamo chiesto ad Allam di venire a Carmagnola per illustrarci quella parte di Islam che l’informazione e i media nazionali tendono a sottovalutare». Sono le parole di Massimiliano Pampaloni per la sezione Lega-Salvini Premier di Carmagnola che ha organizzato l’evento.

Allam parlerà del suo ultimo libro “Il Corano senza veli”. Introdurrà la conferenza Marzia Casolati, candidata Lega Salvini.

Magdi Cristiano Allam è nato al Cairo nel 1952 ed è cittadino italiano dal 1986. Da musulmano per 56 anni ha creduto in un “islam moderato”, fino a quando non è stato condannato a morte sia dai terroristi islamici sia dai sedicenti “musulmani moderati”. Nel 2008 ha ricevuto il battesimo da Papa Benedetto XVI. Nel 2013 si è dissociato dalla Chiesa di Papa Francesco per la sua legittimazione dell’islam e per la promozione dell’accoglienza dei clandestini che sono prevalentemente islamici. È stato il primo giornalista a subire un procedimento disciplinare per “islamofobia” da parte dell’Ordine Nazione dei Giornalisti e a vincero. Ha fatto trionfare il principio che è lecito criticare l’islam.

Ha denunciato il “Jihad by Court”, la Guerra santa islamica attraverso i tribunali, una persecuzione giudiziaria che subisce per impedirgli di scrivere e di parlare contro l’islam. Tiene conferenze, ha scritto 14 libri su islam e immigrazione, è editorialista del Giornale. Ha fondato l’Associazione “Amici di Magdi Cristiano Allam” (www.amicimca.it) per diffondere informazione corretta, riscattare la certezza e l’orgoglio di chi siamo. Per tornare a essere pienamente noi stessi dentro casa nostra.