Il 25 aprile a Carmagnola

Festa della Liberazione: progetto “Luoghi e persone della Resistenza Carmagnolese” e commemorazione istituzionale

25-aprile-la-pancalera

CARMAGNOLA

Valorizzare il significato concreto e attuale alla festa, coinvolgere i più giovani e le scuole, promuovere la conoscenza dei luoghi e delle storie della Resistenza carmagnolese. Questi alcuni degli obiettivi che l’Amministrazione si è posta per l’organizzazione dell’ormai prossimo 25 aprile, Festa della Liberazione. Il programma di quest’anno vede, a lato della commemorazione istituzionale che si terrà martedì 25, un piccolo progetto che coinvolge le classi terze delle scuole medie dei tre Comprensivi carmagnolesi, realizzato in collaborazione con la Consulta giovanile.

Cinque classi dei Comprensivi Carmagnola 1, 2 e 3 sono state coinvolte, con i loro insegnanti, in un progetto di approfondimento sui luoghi e personaggi della Resistenza carmagnolese. Nel mese di aprile gli studenti hanno incontrato i giovani della Consulta, che hanno proposto un approfondimento sulle storie e sui personaggi significativi per la storia locale, sviluppando poi un elaborato di approfondimento. Il progetto si concluderà in Sala Consiglio, lunedì 24 aprile, alle ore 10,00 con un momento di incontro e presentazione dei propri elaborati degli studenti. All’incontro parteciperanno, oltre all’Amministrazione Comunale e alla Consulta giovanile, proponenti il progetto, il Presidente della Sezione Carmagnolese dell’ANPI, Valentina Rizzi e il Coordinatore Regionale ANPI, Ezio Montalenti.

Al termine dell’incontro agli studenti sarà consegnata una copia della Costituzione e il tricolore, donato dal Lions Club di Carmagnola, che sarà rappresentato dal dott. Turletti e dalla dott.ssa Curletti.

La manifestazione istituzionale si terrà invece martedì 25 aprile, a partire dalle ore 10,00. Il programma della manifestazione prevede alle 10,00 il ritrovo dei partecipanti, delle Associazioni combattentistiche e della Filarmonica presso il Cimitero Capoluogo per la commemorazione presso la lapide dei caduti nei lager presso il 1° Campo e per un momento di raccoglimento presso il Cimitero Ebraico, in ricordo del Capitano Ferruccio Valobra. Alla commemorazione sarà presente la Comunità Ebraica di Torino, rappresentata dal dott. Segre.

A seguire, corteo dei convenuti dal Cimitero capoluogo, per via Papa Giovanni XXIII, via S. Francesco di Sales, corso Sacchirone. Commemorazione presso il monumento agli ex Internati sito nei Giardini del Municipio e proseguimento del corteo in via Valobra e piazza S. Agostino. In piazza, indicativamente dalle ore 11,10 si svolgerà la commemorazione ufficiale con l’alzabandiera, il discorso del Vice Sindaco, Vincenzo Inglese e dell’oratore ufficiale dell’ANPI, che quest’anno sarà l’Avv. Fiammetta Rosso, componente del Comitato provinciale di Cuneo e del Coordinamento Nazionale Femminile ANPI.

Chiuderà la manifestazione il tradizionale concerto della società Filarmonica.

All’interno della commemorazione ufficiale sono previsti momenti di lettura sul tema “Dar voce alla Resistenza” a cura della Consulta Giovanile.

Seguirà la manifestazione ufficiale il pranzo organizzato alle ore 13,00 presso gli Antichi Bastioni dalla Consulta giovanile in collaborazione con il Comune di Carmagnola.

Spiegano il Sindaco, Ivana Gaveglio e il Vice Sindaco, Vincenzo Inglese: “Siamo convinti che le feste nazionali come il 25 aprile debbano essere momento di riflessione sulla nostra storia locale e di nazione, affinché nei cittadini e soprattutto nei giovani non vadano persi la memoria e i valori che costituiscono le radici della nostra Italia Repubblicana. A partire da quest’anno, la commemorazione istituzionale si svolgerà ogni anno in luoghi diversi della città, al fine di poter ricordare in modo più approfondito e valorizzare le storie, le persone e i luoghi che nel nostro territorio furono protagonisti negli anni del conflitto. Quest’anno abbiamo inoltre avviato un percorso di collaborazione con la scuola volto all’approfondimento delle tematiche legate alla resistenza. Ringraziamo di cuore i professori e gli studenti che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, nonché i giovani della Consulta che si sono prodigati per la realizzazione, apportando un grande contributo”.

Prosegue il Sindaco, Ivana Gaveglio “La commemorazione ufficiale sarà quest’anno condotta dal Vice Sindaco, Vincenzo Inglese, in quanto sarò impegnata tra il 21 e il 28 aprile in un viaggio istituzionale in Senegal, nel Comune di Ronkh, per dare l’avvio ad un progetto di solidarietà internazionale del quale il Comune di Carmagnola rappresenta l’ente capofila. Non potendo essere presente alla manifestazione, auguro sin d’ora ai giovani e a tutti i cittadini una buona festa della Liberazione”.