All’ospedale di Carmagnola rose rosse per le vittime di femminicidio

Un’opera d’arte con 160 rose rosse ricorda le vittime di femminicidio in occasione della Giornata Internazionale Contro la Violenza alle Donne

“Vogliamo anche le rose” è la nuova iniziativa del gruppo Donne in Città di Carmagnola. Sono centossessanta rose rosse. Una per ogni femminicidio. Realizzate a mano in panno su una griglia metallica di circa 10 metri di lunghezza.

L’opera verrà presentata lunedì 25 novembre, sarà collocata sulla parete laterale dell’opspedale San Lorenzo di Carmagnola. E’ stata pernsata in occasione della Giornata Internazionale Contro la Violenza alle Donne. Vuole rappresentare un omaggio alle molte donne ogni anno vittime di femminicidio. L’allestimento invita nel contempo a sostenere le donne nelle loro aspirazioni e libertà personali.

Il gruppo Donne in Città opera a Carmagnola da circa 6 anni. Sostiene e valorizza le capacità creative, lavorative e organizzative delle donne. Ha realizzato diverse iniziative in ambito culturale e sociale. Tra queste, le panchine rosse.