Sagra del Pane e visite ai monumenti

Piobesi Torinese accoglie i visitatori alla Sagra del Pane di domenica 29 settembre

Pieve-San-Giovanni-Piobesi-la-Pancalera

Domenica 29 settembre, in occasione della Sagra del Pane a Piobesi torinese, sarà visitabile l’antica pieve San Giovanni ai Campi, uno dei maggiori esempi di romanico altomedioevale del Piemonte.

Le prime tracce di una chiesa risalgono al VII secolo e forse si trattava di una fondazione longobarda, eretta con ampio materiale di spoglio romano tardo imperiale: lo stesso che compose la seconda chiesa, più ampia, con tre grandi absidi. Della prima chiesa sarà possibile ammirare i resti di un fonte battesimale a immersione; della seconda, l’attenzione si fisserà su vari affreschi, databili dall’880 al XVII secolo.

L’accompagnamento alla visita, dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 17, sarà a cura dei Volontari dei Beni Culturali dell’Associazione “Progetto Cultura e Turismo”. Per informazioni, è possibile telefonare al n. 3381452945.

Alla Sagra del Pane gli antichi forni a legno del borgo – XVIII sec. – saranno in funzione tutto il giorno, per esibizioni e laboratori di panificazione. Ma l’intensa giornata inizierà già dal mattino con la corsa-camminata “Trofeo Cariton”, aperta a tutti coloro che desidereranno correre o semplicemente camminare alla scoperta del nostro splendido territorio.

Uno sciame di Vespe rombanti partirà, a metà mattinata, dall’incantevole centro storico di Piobesi per raggiungere, attraverso pittoresche strade di campagna, la frazione di Tetti Cavalloni dove il “Cariton”, dolce tipico delle nostre zone, che veniva confezionato con gli avanzi della pasta preparata per il pane, un poco di zucchero e uva fragola, potrà essere degustato e acquistato per tutta la giornata in occasione della Mostra mercato di prodotti tipici legati alla tradizione.

Gli antichi mestieri

Faranno da cornice, lungo la strada dell’antico borgo, gli Antichi Mestieri presentati dagli Amici di San Vittore – Priocca (CN) e la Filiera della Farina di Stupinigi che ci accompagnerà alla riscoperta dell’intero processo che dal chicco di grano porta alla produzione di pane attraverso dimostrazioni di trebbiatura, molitura e cottura nel forno a legna e laboratori didattici di panificazione, gratuiti, per adulti e bambini. Saranno con noi da fuori regione, sempre ospiti graditi, la Pro Loco del Comune di Vendone (SV), per farci degustare il loro fantastico gnocco fritto.

I ponies del Circolo Antares saranno gratuitamente a disposizione dei più giovani come le carrozze trainate da maestosi cavalli che porteranno le persone in giro per la campagna circostante il borgo. L’attività equestre raggiungerà il culmine nel pomeriggio con uno straordinario spettacolo.

La musica itinerante del gruppo giovanile della Filarmonica di Piobesi ci accompagnerà nel pomeriggio nell’antico borgo di Tetti Cavalloni e per gli appassionati di fotografia si svolgerà durante la giornata un concorso fotografico aperto a tutti e a partecipazione gratuita, che nasce dalla volontà di “catturare” le immagini più suggestive e rappresentative di questa diciassettesima edizione della “Sagra del pane”. Le foto che saranno premiate in occasione della Fiera autunnale 2018 verranno pubblicate sul volantino della prossima edizione della sagra.

Per tutta la giornata ci sarà a disposizione del pubblico un “Laboratorio di lavorazione manuale della cartapesta”, gratuito, gestito dal nostro rinomato Gruppo Carnevalesco Amici di Piobesi per avvicinare, giovani e meno giovani, a quest’arte.

Come arrivare

Per raggiungere agevolmente il borgo di Tetti Cavalloni sarà messo a disposizione del pubblico, per tutto il giorno, un servizio di navette gratuito che fermeranno in più punti del paese e un servizio, gratuito anch’esso, di noleggio biciclette per tutti coloro che sceglieranno questo ecologico mezzo di trasporto, mentre una passeggiata per la campagna permetterà, ai più atletici, di godere di scorci paesaggistici incantevoli.

Non mancheranno attività gratuite per i più giovani e meno giovani all’interno delle mura del Castello presso il centro storico di Piobesi, con carrucole e ponti tibetani, sospesi sugli alberi secolari con l’Associazione Vertical e le rilassanti passeggiate naturalistiche accompagnati da una guida specializzata.

Gli amanti della storia e dell’arte potranno deliziarsi con le visite guidate gratuite al Castello (piano terreno e scuola di cucina IFSE), la salita all’antica Torre Medievale, la Mostra pittorica “Tra metafisica e realtà” di Ezio Curletto e Corrado Grappeggia, presso la Sala Pozzo della Biblioteca del Castello e infine, presso il cimitero di Piobesi, al bivio per raggiungere Tetti Cavalloni, sarà visitabile gratuitamente anche la Chiesa di San Giovanni ai Campi del sec. X, il più antico edificio storico del nostro paese, a cura di Associazione Progetto Cultura e Turismo Carignano Onlus, e al pomeriggio, sempre in questo storico contesto, potremmo dilettarci ascoltando il concerto gratuito dell’Associazione “Gli Amici di Fritz”.

Per concludere in bellezza sarà possibile, per tutto il giorno, mangiare in sagra grazie ai commercianti del nostro paese che ci proporranno cibi e bevande in grado di soddisfare ogni nostro desiderio gastronomico!