Nel Pinerolese la prima Oil Free Zone che utilizzerà solo energia da fonti rinnovabili

Firma del Protocollo d’Intesa per la creazione della prima Oil Free Zone che nascerà con Acea nel Pinerolese

Acea-Centro-Sviluppo-la-pancalera

Sarà firmato martedì 16 aprile il Protocollo di Intesa di costituzione della prima Oil Free Zone Territorio Sostenibile. Il documento sarà preliminare alla costituzione della Comunità Energetica del Pinerolese.

L’area baserà progressivamente la sua fonte di alimentazione energetica sulle fonti rinnovabili e sullo scambio di energia autoprodotta. Questo è previsto dalla Legge della Regione Piemonte n. 12 del 3 agosto 2018.

La sigla del Protocollo avverrà nella Sala Toniolo di Palazzo Ceriana Mayneri, in Corso Stati Uniti 27 a Torino.

Per l’occasione si terrà un convegno, dalle 9.30 alle 12.30, moderato da Luca Mercalli, presidente Società Meteorologica Italiana e Giornalista scientifico Rai e La Stampa. Dialogheranno il Prof. Angelo Tartaglia Politecnico di Torino con un intervento su “OIL FREE ZONE, la transizione dalle fonti fossili alle rinnovabili: la svolta è possibile”, l’ing. Francesco Carcioffo AD Acea Pinerolese Industriale SpA e Presidente Consorzio CPE che presenterà “Il Consorzio CPE e Acea Centro Sviluppo e Innovazione, il centro attorno al quale si sono raccolte energie positive per la nascita della Oil Free Zone Territorio Sostenibile”.

Saranno presenti anche alcuni sindaci del territorio.

Le conclusioni saranno a cura di Luca Mercalli. Il suo intervento verterà su “Cambiamenti climatici e necessità di una svolta concreta verso le rinnovabili”.